Facebook, nuova tegola: un bug rende accessibili foto di milioni di utenti

Facebook, nuova tegola: un bug rende accessibili foto di milioni di utenti

Facebook, foto private di 6,8 milioni di utenti a disposizione delle aziende 

Al giorno d’oggi Facebook continua ad essere uno dei social più amati ed utilizzati al mondo. Nell’ultimo periodo, però, la creatura di Zuckerberg sta riscontrando diversi problemi, principalmente sul piano della privacy. Quest’ultima, infatti, non sempre viene assicurate ai tantissimi iscritti. 

Nelle ultime ore, secondo quanto riportato da “Tgcom24.com“, il noto social network si è scusato per un nuovo bug che avrebbe esposto ad applicazioni esterne  – per il periodo compreso tra il 13 e il 25 settembre – le foto di 6,8 milioni di utenti che non erano state pubblicate dagli stessi sui propri account.

Facebook si scusa per il nuovo bug: “Ci dispiace che sia successo”

Facebook, dunque, ha dovuto fare i conti con una nuova problematica che di fatto ha violato la privacy degli utenti. A prendere la parola per commentare ciò che è accaduto, è stato Tomer Bar, il direttore della progettazione dell’azienda. Quest’ultimo, come riportato da “Tgcom24.com”, ha dichiarato: “Ci dispiace che sia successo“. Bar ha spiegato che solitamente quando un utente consente ad un’app di accedere alle sue foto su Facebook, ciò vale solo per quelle che sono condivise sulla loro timeline. 

Il direttore della progettazione di Fb ha poi chiarito come in questo caso sia accaduto qualcosa di diverso. Il bug, infatti, ha dato agli sviluppatori  accesso a foto che erano state condivise su Marketplace e Facebook Stories.  Inoltre, queste app terze hanno avuto accesso ad immagini che le persone avevano caricato sul noto social network, salvo poi decidere in un secondo momento di non postare.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *